Il post di Mario Biondi che ha scatenato la polemica sui social


#musicaitaliana e #sosteniamolanostramusica: con questi due hashtag il cantante Mario Biondi è riuscito ad accendere una polemica sul web.

Qualche giorno fa sul suo profilo Instagram ha deciso di rivolgersi al pubblico con un post dai toni molto provocatori «Volete fare i rivoluzionari? Volete fare qualcosa per la musica italiana? Boicottate tutte le radio che programmano musica straniera.

Fatelo per una settimana, se non bastasse per due, ma siate coerenti e vedremo insieme se essere uniti per la musica può servire. Coraggio!». Lo scopo, ha spiegato l'artista, è quello di far pressione affinché le radio programmino soprattutto musica italiana.

Per il momento l'unico effetto che è riuscito a scatenare è stato quello del boomerang, solo pochissimi sembrano averlo preso sul serio, i più gli si sono rivolti contro sostenendo che se c'è una cosa che non può essere chiusa tra le mura nazionali questa è proprio la musica.

Tra l'altro a chi gli ha fatto notare che sembra poco credibile che proprio lui che incide la maggior parte delle canzoni in inglese lanci una campagna del genere risponde «Avete una vaga idea di quanti artisti italiani cantino in lingue diverse dall'italiano? Sono italiani? Cantano musica italiana in lingue diverse? Non è sempre musica italiana? Non in italiano».

Mario Biondi sembra inarrestabile a chi continua a criticarlo perché non d'accordo con il suo punto di vista, dice «Io vorrei che le radio sostenessero il prodotto italiano. Vi è chiaro adesso? Se non vi è chiaro, avete qualche problema di udito», cambiando gli hashtag precedentemente utilizzati con #supportoallamusica e #noaimaleducati.

Sembra ingenuo sostenere a tutti i costi un prodotto italiano quando la musica stessa è il frutto di incontri di culture, di stili e di esperienze. Il problema non si risolve creando separazioni o nascondendosi dietro la barriera di uno sterile nazionalismo, semmai ci si dovrebbe interrogare su come produrre prodotti vincenti e non solamente secondo la logica del libero mercato.

A dirla tutto uno studio di EarOne smentisce il cantante dimostrando che tra le 100 canzoni più passate alla radio nel 2020 più della metà sono di artisti italiani. Non ci resta che lasciar scorrere un po' di acqua sotto i ponti e sperare che i fan di Biondi dimentichino presto l'accaduto.

Teresa Moccia

Ti piacciono i nostri articoli? iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

GOSSIP E CURIOSITÀ

News dal mondo della musica

Jova Beach Party: ambientalisti sul piede di guerra

10/08/2022

Alcune associazioni ambientaliste hanno diramato una nota in merito al prossimo Jova Beach Party che si terrà a Roccella Jonica: c'è il rischio di compromettere un ecosistema.

CONCERTI ED EVENTI

Beyonce e il nuovo album: partenza ad handicap


Beyonce ha pubblicato il suo nuovo album "Renaissance". "Heated", uno dei brani che lo compongono, è finito sotto i riflettori per una parola contenuta nel testo, che risulterebbe offensiva per le persone disabili.

GOSSIP E CURIOSITÀ

I Kings Of Convenience vincono in Sila


Si è tenuto ieri il concerto dei Kings Of Convenience nello splendido scenario della Sila, con il palco posizionato a pochi metri dal lago Cecita.

CONCERTI ED EVENTI

Liberato e la SIAE spiona: ecco chi potrebbe essere

28/07/2022

La vera identità di Liberato rischia di essere scoperta a causa della SIAE, a seguito della registrazione di un brano con nome e un cognome veri.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Matteo Bocelli assente al suo live, ma a cantare si presenta il padre

26/07/2022

Matteo Bocelli doveva esibirsi a Marina di Pietrasanta per l'evento "Note d'autore" ma un imprevisto glielo ha impedito. Così, al suo posto, ha cantato suo padre Andrea.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Banco del Mutuo Soccorso: il nuovo album per i suoi primi 50 anni


Il Banco del Mutuo Soccorso celebra il mezzo secolo della propria storia con l'uscita di un nuovo disco, il diciassettesimo in studio e di certo il più ambizioso.

NUOVE USCITE MUSICALI

Bob Dylan vieta gli smartphone nel prossimo tour

19/07/2022

E' più importante viverlo che condividerlo. E così Bob Dylan vieta l'uso dei cellulari nei concerti del suo prossimo tour.

CONCERTI ED EVENTI

Concerti 2022 sold out: non ce n'è coviddi?

18/07/2022

I casi di covid sono in netto aumento, ma i grandi eventi mostrano plotoni di corpi assiepati dietro le transenne, più stretti e numerosi che mai.

CONCERTI ED EVENTI

Be Alternative Festival: il 31 luglio arrivano i Kings Of Convenience


Al Be Alternative Festival il 31 luglio arrivano i Kings Of Convenience, che si esibiranno nella splendida cornice della Sila.

CONCERTI ED EVENTI

Sondaggio

Le canzoni sulla "Pace" - STOP WAR - Quale la tua preferita?

 
Risultati sondaggio
Plastic Ono Band - Give peace a chance
John Lennon - Imagine
Black Eyed Peas - Where is the love
Passengers - Miss Sarajevo
U2 - Peace on Earth
Bruce Springsteen - War
Bob Dylan - Blowin' in the wind
Scorpions - Wind of change
Michael Jackson - Earth Song