Quella volta che Michael Stipe rifiutò un ruolo nel film "Seven"


Michael Stipe, negli anni '90, era stato scelto da David Fincher per il film "Seven". Il ruolo che avrebbe dovuto interpretare era quello di John Doe, il cattivo della storia. Non avendo mai avuto trascorsi cinematografici, né ambizioni di questo tipo, non è dato sapere come e perché la produzione abbia pensato a lui: "Tutto quello che dovevo fare era correre lungo un corridoio buio e fare paura a tutti", ha raccontato il cantante americano nel 2016 in un'intervista.

Nella prima stesura della sceneggiatura l'antagonista rimaneva nell'ombra e il contributo richiesto all'ex R.E.M. era piuttosto modesto. Proprio per questo Stipe, nonostante avesse zero esperienza, avrebbe anche accettato, se non fosse stato impegnato nel tour mondiale legato all'album "Monster". Così declinò l'offerta.

Al suo posto, dietro consiglio di Brad Pitt, venne scritturato Kevin Spacey. A questo punto, avendo a disposizione un attore di grande spessore, Fincher decise di cambiare la sceneggiatura trasformando il serial killer anonimo e silenzioso in un eloquente e spaventoso intellettuale del male. Kevin Spacey girò tutte le sue scene in soli dodici giorni.

Il film è uscito nelle sale nel 1995, facendo registrare un successo clamoroso. Ha incassato in tutto il mondo oltre 300 milioni di dollari, a fronte di un budget di 33, e ancora oggi è considerato uno dei capisaldi del genere "crime".

Alla luce dei riscontri ricevuti dalla pellicola, forse Stipe oggi nutre qualche rimpianto per non averne fatto parte. In compenso, negli anni successivi, ha deciso di investire nel cinema, diventando produttore: tra i titoli più importanti cui ha contribuito compaiono Velvet Goldmine, Man On The Moon, Essere John Malkovich e Saved!

Temistocle Marasco

Ti piacciono i nostri articoli? iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

GOSSIP E CURIOSITÀ

News dal mondo della musica

Festival di San Marino 2024: all'Eurovision ci vanno i Megara

25/02/2024

Iera sera si è tenuta la finalissima del festival "Una voce per San Marino", manifestazione organizzata dalla Repubblica di San Marino, giunta alla sua terza edizione.

CONCERTI ED EVENTI

Il Volo: fine del grande amore?

24/02/2024

C'è aria di separazione per il Volo. Il gruppo ha tagliato il traguardo dei 15 anni di carriera, come hanno ricordato sul palco dell'Ariston nell'ultimo festival di Sanremo.

GOSSIP E CURIOSITÀ

4 film per 4 Beatles

23/02/2024

Sam Mendes, regista di "American Beauty" e di più di un "007", dirigerà 4 film sui Beatles, uno per ciascun componente della band.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Gli appunti originali di "Hotel California" al centro di un processo

22/02/2024

"Hotel California" degli Eagles la conoscono tutti ed è in grado di smuovere interessi economici enormi. Così non stupisce che i fogli su cui è stata scritta siano al centro di un procedimento giudiziario presso il tribunale di New York per traffico di proprietà intellettuale.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Bugo porta Morgan in tribunale per le brutte intenzioni e la maleducazione

21/02/2024

Morgan, in seguito alla denuncia per diffamazione presentata da Bugo, è a processo presso il tribunale di Imperia e ieri si è tenuta la prima udienza.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Mai filmare col cellulare un concerto dei Tool

20/02/2024

Dal 2019 i Tool hanno bandito l'uso dei telefonini durante i loro show. E per chi non rispetta il divieto, oltre al pubblico ludibrio, c'è l'espulsione dal concerto.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Festival "Una voce per S. Marino": tra i "big" anche Loredana Bertè

19/02/2024

Il festival "Una voce per S. Marino", giunto alla sua terza edizione, consente al vincitore la partecipazione all'Eurovision Song Contest. Il programma, l'elenco dei "big" in gara e degli ospiti.

CONCERTI ED EVENTI

Pearl Jam: il nuovo album "Dark Matter" e il tour mondiale

18/02/2024

Il prossimo 19 aprile i Pearl Jam pubblicheranno il nuovo album "Dark Matter", dodicesimo lavoro in studio della band di Seattle.

NUOVE USCITE MUSICALI

Sangiovanni preme il tasto stop

17/02/2024

Sangiovanni, attraverso un post su Instagram, ha comunicato il suo bisogno fisico e mentale di fermarsi per un pò, posticipando l'uscita del nuovo album e dei prossimi concerti.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Sondaggio

Le canzoni sulla "Pace" - STOP WAR - Quale la tua preferita?

 
Risultati sondaggio
Plastic Ono Band - Give peace a chance
John Lennon - Imagine
Black Eyed Peas - Where is the love
Passengers - Miss Sarajevo
U2 - Peace on Earth
Bruce Springsteen - War
Bob Dylan - Blowin' in the wind
Scorpions - Wind of change
Michael Jackson - Earth Song