Jova Beach Party: ambientalisti sul piede di guerra


Le associazioni ambientaliste Lipu, Italia Nostra, Marevivo, StorCal e Rifiuti Zero sono firmatarie di una nota nella quale esprimono perplessità sul "Jova Beach Party", che avrà luogo il 12 e 13 agosto sulla spiaggia di Roccella Jonica.

Non è la prima volta che vengono sollevate delle ombre sull'evento per via dell'impatto sul paesaggio e per l'assenza delle necessarie condizioni di sicurezza. L'obiettivo di Jovanotti è quello di organizzare una festa e di lasciare la location nell'esatto stato in cui la si è trovata e, qualora si sia resa necessario un qualsiasi adattamento dell'ambiente alle esigenze organizzative, provvedere poi al ripristino dello stato dei luoghi.

C'è chi storce il naso di fronte a una dichiarazione di intenti molto complicata da rispettare. Questo perché le spiagge non sono agglomerati di sabbia senza vita, ma ecosistemi con piante e animali. Per cui una trasformazione seppur temporanea di queste aree e una presenza così massiccia di cose e persone rischierebbero di comprometterne l'equilibrio. Ecco alcuni passaggi della nota delle associazioni ambientaliste: "Il luogo scelto per lo spettacolo non è un'area protetta, né tanto meno quest'anno sono state rilevate, finora, nidificazioni di Fratino e di Tartaruga marina, le due specie che normalmente si riproducono nell'area scelta per lo spettacolo. Le autorizzazioni sono state concesse ed è quindi tutto legale e regolare. Via alle ruspe, dunque, per lo sbancamento e il livellamento della spiaggia, ed alla sistemazione del villaggio, grande pressappoco quanto tre campi di calcio, delle luci e di tutto il necessario. L'area ionica reggina in cui è in programma il concerto è, però, è tra le più vocate per ospitare le due specie a rischio di estinzione. Per vivere e riprodursi hanno bisogno della spiaggia".

E proseguono: "Spiagge e litorali sono ambienti fragili e dinamici ed importanti aree di transizione tra la terraferma e il mare. Movimentare migliaia di metri cubi di sabbia per rendere fruibile la spiaggia a migliaia di persone, oltre a distruggere dune, piante pioniere ed ecosistemi diversi, è pericoloso per la stabilità dell'arenile".
"Gli organizzatori sostengono che tutto sarà riportato come prima. Ma questa è una menzogna, come del resto è stato dimostrato in altri siti coinvolti da passaggio del Jova Beach party. In molti casi il danno sarà irreversibile. Per tali motivi chiediamo l'introduzione al più presto di norme che vietino pratiche pericolose e ingiuste, dal momento che esistono luoghi storicamente deputati allo svolgimento di spettacoli come quello di Jovanotti come stadi e arene".

Il Jova Beach Party non è un rave e non e neppure il festival di Woodstock del 1999, ma non si può ignorare che la contemporanea presenza su una spiaggia di decine di migliaia di persone, di strutture e attrezzature, di un mega palco e di tanto altro ancora renda concreta la possibilità di modificare quei luoghi per sempre.

Temistocle Marasco

Ti piacciono i nostri articoli? iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

CONCERTI ED EVENTI

News dal mondo della musica

Addio a Coolio, rapper di "Gangsta'S Paradise"

29/09/2022

Coolio, pseudonimo di Artis Leon Ivey Jr., è deceduto a 59 anni a Los Angeles nella casa del suo manager Jarez in circostanze ancora in via d'accertamento.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Elezioni 2022: tutti i cantanti scontenti del governo Meloni


I cantanti sono per lo più di sinistra. I cantautori spesso sono da quel lato ma ancora più in là. E così, quando vince la destra, chi vive di musica storce il naso. E se la Meloni in questi giorni alza il calice del successo, diversi artisti manifestano la loro insoddisfazione in modo esplicito. Ecco chi ha preso una posizione netta rispetto al 26% di Fratelli d'Italia.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Jimmy Fontana: memorie dalla mitraglietta della morte

23/09/2022

Jimmy Fontana, famoso interprete de "Il Mondo", per alcuni anni ha detenuto una mitraglietta poi diventata tristemente protagonista degli anni di piombo.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Verdena: "Volevo Magia"

22/09/2022

Esce domani 23 settembre il nuovo album dei Verdena "Volevo Magia", anticipato dal singolo "Chaise Longue".

NUOVE USCITE MUSICALI

Blackpink: 1 milione di copie vendute in un giorno!

18/09/2022

In un'epoca in cui, per ottenere il disco d'oro, è necessario rilasciare 25.000 copie, il nuovo album delle Blackpink dal titolo "Born Pink", nel giorno della sua uscita (lo scorso 16 settembre) ne vende 1.011.266.

NUOVE USCITE MUSICALI

Anche i metallari svedesi ci sono caduti: omaggio dei Sabaton a Max Pezzali

16/09/2022

I Sabaton omaggiano Max Pezzali con una versione power metal di "Una Canzone D'Amore".

GOSSIP E CURIOSITÀ

La passione per la musica della regina Elisabetta II

09/09/2022

La regine Elisabetta II aveva una grande passione: la musica. E il mondo della musica ricambiava questa empatia.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Shade bloccato all'aeroporto di Lamezia senza farlo apposta

07/09/2022

Shade bloccato all'aeroporto di Lamezia per un cambio di aeromobile e una biglietteria che non c'è.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Raffaella Carrà sulle monete da 2 euro


Il volto di Raffaella Carrà dal 2023 sarà raffigurato sulle monete da 2 euro.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Sondaggio

Le canzoni sulla "Pace" - STOP WAR - Quale la tua preferita?

 
Risultati sondaggio
Plastic Ono Band - Give peace a chance
John Lennon - Imagine
Black Eyed Peas - Where is the love
Passengers - Miss Sarajevo
U2 - Peace on Earth
Bruce Springsteen - War
Bob Dylan - Blowin' in the wind
Scorpions - Wind of change
Michael Jackson - Earth Song