L'anno senza musica...


Si, lo riconosco, sicuramente il titolo è eccessivo. Non vorrei attribuire altre colpe a questo 2020, già ne ha diverse da scontare, e poi ad essere onesti non è vero che ci ha esclusivamente sottratto cose, anzi potrei dire con serenità che ci ha portato doni in abbondanza: mascherine, gel disinfettanti, distanziamento sociale ed un bel po' di tempo da dedicare a noi stessi...

Ecco io questo tempo, durante il lock down, l'ho trascorso soprattutto fissando il soffitto della mia camera, interrogandomi sui massimi sistemi dell'universo: "A che ora mi conviene andare a fare la spesa?" "Quante bottiglie di vino ho ancora in casa?" "se faccio stretching tutti I giorni alla fine dell'anno sarò più alta di qualche centimetro?" Quando non ero impegnata in queste attività massimamente proficue mi sono dedicata a partecipare a qualsiasi tipo di evento di musica online, che fosse Live di Instagram, Facebook o altro canale andava tutto bene.

Anche per il genere di musica, stranamente, ho fatto poca selezione: indie-rock, elettronica, cantautori italiani, spagnoli o inglesi tutti erano I benvenuti. Più volte mi ritrovavo a ballare e cantare sola nel soggiorno di casa, in quello di casa mia ci tengo a precisare. C'era però una vocina che senza darmi tregua continuava a ripetermi "No, qualcosa non va, così non funziona", ed è così che ho capito cosa mi aveva veramente rubato il 2020: la musica dal vivo. L'essere nello stesso luogo con diverse altre persone sudate, che stonano interi pezzi di canzoni e ballano fino ad aver male ai piedi (nel mio caso è un processo che avviene piuttosto repentinamente).

Ma soprattutto ciò che mi ha portato via questo anno è il Primavera Sound: Il festival di musica indie tra i più importanti d'Europa, una settimana in cui in diversi punti della città di Barcellona si esibiscono artisti internazionali e si converge dal mercoledì al sabato al Parc del Forum (bellissima location a due passi dal mare), dove vengono allestiti 16 palchi e si assiste, come canterebbe Calcutta tutta la notte, tutta la notte, a concerti di musica indie, elettronica, alternativa e tanto altro.

Dal 02 al 06 giugno 2021 il festival celebrerà il suo ventesimo compleanno con un po' di ritardo ed io già mi vedo stonare a squarciagola le canzoni dei The National e sentire per la prima volta dal vivo I pezzi del loro ultimo album I am easy to find uscito nel 2019.

La voce ed anima del gruppo indie rock, Matt Berninger, incarna perfettamente le loro canzoni malinconiche, d'altronde è l'autore dei testi. Lo immagino scendere dal palco venire verso di me cantando It's gonna be different after tonight, you are gonna see me in different light. It's a forgone conclusion, ed io che lo consolo "non preoccuparti Matt andrà tutto bene passami quella bottiglia di vino piuttosto".

Per poi ascoltare il gruppo trip hop britannico I Massive attack, visti già qualche volta dal vivo, ma non posso nascondere che è sempre una grande emozione, combinano perfettamente musica e show riuscendo a farti viaggiare nel loro mondo.

Qualche ora dopo eccomi ballare al ritmo della musica elettronica del canadese Caribou o degli inglesi Disclosure.
Quella del Primavera è una line up molto ricca, a parte gli artisti sopra citati saranno presenti: Tame Impala, Cigarette after sex, Honey Dijon, Gorillaz, The Strokes, C.Tangana e tantissimi altri. Proprio in questi giorni si vocifera di una possibile cancellazione del festival anche per il 2021. In questo momento desidero non pensarci, 7 mesi sono lunghi da passare e per ingannare il tempo canticchio Jingle Bells mentre faccio la fila per comprare il lievito.

Teresa

Ti piacciono i nostri articoli? iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

GOSSIP E CURIOSITÀ

News dal mondo della musica

Annalisa Minetti: l'intervista per l'uscita del singolo "Torno A Napoli"


Annalisa Minetti ha recentemente pubblicato il singolo "Torno A Napoli", che è una dichiarazione d'amore verso un luogo e verso un popolo al quale è molto legata. Abbiamo così avuto l'opportunità di chiederle del suo rapporto con la città partenopea e delle sue nuove sfide nel campo artistico, sportivo, e più in generale nella vita, avendo la conferma di una donna che si mette costantemente alla prova e cerca sempre di migliorarsi.

INTERVISTE

Giacomo Puccini: una graphic novel a 100 anni dalla sua morte


Una graphic novel che, nel centenario della morte, vuole narrare la grandezza artistica e le vicende umane del grande compositore lucchese.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Djonga: a fuoco i gioielli di famiglia durante un concerto!

01/03/2024

Durante una esibizione a Rio De Janerio, il rapper Djonga è incorso in un incidente che poteva costargli caro.

CONCERTI ED EVENTI

In vendita la casa londinese di Freddie Mercury


L'agenzia immobiliare Knight Frank ha reso noto che la casa londinese di Freddie Mercury è sul mercato. Il prezzo base è 30 milioni di sterline.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Hackerare le casse del vicino che ascolta reggaeton

28/02/2024

Un progetto nato per gioco potrebbe essere la risposta. L'intelligenza artificiale si mette al servizio delle battaglie condominiali.

GOSSIP E CURIOSITÀ

In Inghilterra le monete con il volto di George Michael

27/02/2024

Sir George avrà le sue monete. La zecca britannica (chiamata Royal Mint) ha coniato una serie di monete commemorative con il volto dell'artista.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Festival di San Marino 2024: all'Eurovision ci vanno i Megara

25/02/2024

Iera sera si è tenuta la finalissima del festival "Una voce per San Marino", manifestazione organizzata dalla Repubblica di San Marino, giunta alla sua terza edizione.

CONCERTI ED EVENTI

Il Volo: fine del grande amore?

24/02/2024

C'è aria di separazione per il Volo. Il gruppo ha tagliato il traguardo dei 15 anni di carriera, come hanno ricordato sul palco dell'Ariston nell'ultimo festival di Sanremo.

GOSSIP E CURIOSITÀ

4 film per 4 Beatles

23/02/2024

Sam Mendes, regista di "American Beauty" e di più di un "007", dirigerà 4 film sui Beatles, uno per ciascun componente della band.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Sondaggio

Le canzoni sulla "Pace" - STOP WAR - Quale la tua preferita?

 
Risultati sondaggio
Plastic Ono Band - Give peace a chance
John Lennon - Imagine
Black Eyed Peas - Where is the love
Passengers - Miss Sarajevo
U2 - Peace on Earth
Bruce Springsteen - War
Bob Dylan - Blowin' in the wind
Scorpions - Wind of change
Michael Jackson - Earth Song